• Nicola Pirina

Le paure ed il Covid-19

Riflessioni a cura di Rinaldo Bonazzo, CTO www.kitzanos.com


In questo periodo post lockdown stiamo assistendo a un incremento di fobie e paure varie. Anziani e bambini che hanno paura di uscire di casa, che hanno paura di avere contatto con gli altri. Aziende dove i dipendenti hanno paura di rientrare in azienda e preferiscono lo smartworking per evitare il rischio contagio.

Blaise Pascal esprimendo il suo Insegnamento chiave

"Tutte le difficoltà dell’uomo sono causate dalla sua incapacità di sedersi in silenzio in una stanza da solo."

Mette in risalto il fatto che l'uomo non solo non  ascolta ma ha paura di restare in silenzio per paura di trovare risposte e soluzioni a difficoltà che non solo quelle che lui si aspetta. 

Vince la politica della negatività  e se mi amalo? e se non funziona? contro quella del e se rimango in salute? e se funziona?.

Tutto questo si basa sulle paure.

Cosa sono le paure? 

Le paure sono uno stato mentale, nasciamo con due paure quella di cadere, e quella dei rumori forti, le altre sono tutte paure imposte dai nostri genitori dalle nostre esperienze di vita.

Abbiamo paura di fallire di essere giudicati di essere abbandonati, … 

La paura è uno stato mentale perché? Se hai paura e ti ascolti ti renderai conto che il tuo respiro è accelerato, che stai sudando che hai solo pensieri negativi allora che nulla è ancora successo e che sicuramente quello di cui hai paura non accadrà. Ascoltati, ascolta tutto ciò che ti circonda, ascolta le tue esperienze passate rivivi tutti 

 i momenti magici che hai vissuto.

Ora che dobbiamo ripartire ricorda che ogni viaggio inizia dal primo passo piccolo o grande non fa differenza sempre il primo passo è. E' vero viaggiamo al buio, non sappiamo cosa succederà in autunno, quando viaggiate di notte vedete solo quello che i vostri fari illuminano ma andate avanti riversando la vostra fiducia in un semplice fascio di luce, perché avete una metà avete un obbiettivo - rientrare a casa, vedere la fidanzata, vedere i propri figli… Metro dopo metro il fascio di luce vi fa vedere il metro successivo e non vi chiedete cosa c'è oltre la luce no andate avanti per  raggiungere la metà. Anche ora andiamo avanti metro dopo metro e se incontriamo un ostacolo fermiamoci, ascoltiamoci, ascoltiamo i rumori le sensazioni concentriamoci sulla soluzione e non sul problema. Non chiediamoci i perché ma chiediamoci i come.

Iniziamo la nostra giornata con la consapevolezza di esserci e terminiamola ringraziando di tutte le cose splendide che abbiamo vissuto.


Regaliamo sorrisi a chi incontriamo.



173 visualizzazioni

Kitzanos Soc. Coop. 

Piazza Martiri, 12

09124 Cagliari

__________________________________

Mail: info@kitzanos.com

Phone: +39  

___________________________

 

P.IVA: 03748590928

Capitale sociale: € 3.000 i.v.

Link utili

Downloads

> Press Kit

Seguici sui social

  • Facebook - Bianco Circle
  • Twitter - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

All rights reserved©2019 Kitzanos Soc. Coop.